Per la Procura di Roma, Welby può staccare la spina

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì  11 dicembre 2006

Per i procuratori romani, Piergiorgio Welby può chiedere che venga staccata la spina, ovvero chiedere la fine dell'accanimento terapeutico. La Procura di Roma ha però tenuto a precisare che nel momento in cui Welby fosse in pericolo di vita, la decisione di salvarlo e riattaccare l'apparecchio che lo tiene in vita spetterà ai medici, che secondo il codice deontologico sarebbero costretti a fare di tutto per salvargli la vita.

La Procura ha quindi respinto per inammissibilità la richiesta avanzata da Welby, affinché si impedisse che i medici intervenissero qualora Welby fosse in pericolo di vita, pur ammettendo che Welby è libero di chiedere la fine delle cure. Domani il caso giunge al giudice civile.

Notizie correlate

Fonti