Politica: Daniele Capezzone lascia la Rosa nel Pugno

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 7 novembre 2007

Daniele Capezzone

Il presidente della Commissione Attività Produttive della Camera e deputato della Rosa nel Pugno Daniele Capezzone ha rassegnato le dimissioni da entrambi gli incarichi nella giornata di oggi.

Nella lettera di presentazione delle dimissioni, inviata a Fausto Bertinotti, presidente della Camera dei Deputati, Capezzone ha spiegato: "Il motivo di questa mia decisione è molto semplice: considero esauriti, starei per dire esausti, la fase e l'assetto politici che determinarono anche quella mia elezione." In un'altra nota, ha aggiunto: "Mi pare che in tanti, in troppi, siano meramente protesi a una logica di sopravvivenza, di continuismo, di trascinamento dell'esistente. Per questo occorre invece che qualcuno compia atti chiari di discontinuità e di rottura, sia pure a proprie spese: di qui la mia decisione".

In particolare, il 34enne politico sostiene che sia il governo che la maggioranza al Senato non ci siano più, e che non sono assolutamente in condizione di svolgere alcuna funzione positiva.

Fonti