Roma, esce dal coma la piccola Luna

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

giovedì 24 luglio 2008

L'ospedale "Bambin Gesù"

Si è svegliata dal coma, ieri in serata, la bambina francese di 4 anni ridotta in fin di vita dal padre sabato sera a piazza Venezia sulle scale del Vittoriano.

La bambina, ancora in osservazione all'Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Roma ha reagito bene all'abbassamento del dosaggio dei farmaci, somministrati dai medici al suo arrivo per indurre il coma, ed al risveglio avrebbe riconosciuto la madre.

Julienne Monnet, il padre in custodia preventiva nel carcere Regina Coeli, è stato intanto trasferito per ordine del GIP Claudio Carini, che ne ha convalidato il fermo, nel carcere di Rebibbia dove l'uomo, tuttora sotto sedativi, non è stato ancora ufficialmente interrogato.

Si fanno intanto strada i dubbi, peraltro confermati da Fabienne Verdeille, madre della piccola Luna, circa la salute mentale dell'uomo che secondo la testimonianza della donna era già in cura farmacologica. È dunque possibile che a causare il violento comportamento dell'uomo possa esser stata la mancata assunzione degli psicofarmaci che avrebbe dovuto assumere con regolarità. Ma per Monnet, allo stato attuale delle cose, è ancora probabile l'accusa di tentato omicidio.

Fonti