Russia: satelliti in orbita per controllare i cani

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 25 dicembre 2007

Flag of Russia.svg

Sergei Borisovich Ivanov (Серге́й Бори́сович Ивано́в), vice-primo ministro della Russia, ha annunciato che «I collari per cani e gatti saranno disponibili nei negozi a partire dal luglio 2008.» Ivanov si riferisce, nell'intervista rilasciata all'agenzia Itar-Tass, ad un particolare sistema di controllo degli animali, che si basa su un collare direttamente collegato ad un sistema satellitare.

Questi satelliti rientrano nell'ambito del progetto Glonass, che fu iniziato negli anni '80 quando la Federazione Russa era ancora conosciuta come URSS: fino ad oggi, nell'ambito di Glonass sono stati lanciati nello spazio 15 satelliti, mentre 3, adibiti al controllo degli animali, verranno lanciati ad iniziare dal luglio del prossimo anno. Ivanov ha aggiunto che entro il 2009 (tra poco più di un anno, quindi) i satelliti lanciati per il progetto saranno in totale 24.

Particolare interesse per l'iniziativa è stata espressa dal più importante cittadino russo, il presidente Vladimir Putin, che avrebbe esplicitamente richiesto al vice-premier un sistema che sia in grado di tenere sempre sotto controllo il suo labrador Konni.

Fonti