Santicolo: accoltella la moglie e tenta il suicidio

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 27 febbraio 2010

Il paese di Santicolo


Stamattina a Santicolo frazione Cortene Golgi, in alta Val Camonica, si è consumato un cruento omicidio. L'imprenditrice tessile di anni 47, Stefania Moranda, è stata uccisa con ripetute ferite di arma da taglio al collo ed al ventre.

Colpevole dell'atto il marito, Stefano Brangi, che ha successivamente ingerito una forte dose di farmici nella speranza che fossero letali. Ora l'uomo è ricoverato nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Esine.

È stato lo stesso marito, circa alle 10.30 di stamattina, ad avvertire un vicino chiedendo soccorso in quanto la moglie non si sentiva bene. Al suo arrivo però i vicino non ha potuto trovare altro che il corpo eviscerato della donna accanto a quello del compagno privo di sensi.

Secondo le fonti sembra che l'atto omicida sia scaturito da un periodo di grave tensione tra i due coniugi.

Fonti[modifica]