Questa pagina è protetta

Scambiano le tac, donna muore a Bologna

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 28 settembre 2007

Era stata sottoposta ad un intervento di asportazione di un rene, la donna di 54 anni che è stata ricoverata due giorni fa all'ospedale Sant'Orsola-Malpighi di Bologna.

Durante l'intervento alla paziente erano state riferite le immagini delle analisi radiologiche di un'altra paziente con lo stesso cognome, che si doveva sottoporre allo stesso intervento chirurgico. La donna è morta questa mattina, anche se dell'errore si erano accorti tutti subito.

L'assessore alle politiche per la salute dell'Emilia Romagna, Giovanni Bissoni, ha definito la vicenda "Una tragedia di gravità inusitata, che non si sarebbe mai dovuta verificare".

La Direzione del Policlinico ha manifestato "profondo rincrescimento per quanto é accaduto" e "rinnova ai familiari della signora il proprio cordoglio per il dolore che li ha colpiti".

"Il chirurgo", dice la Direzione dell'ospedale, "quando l'intervento era già in fase avanzata e non più reversibile, ha rilevato una forte discrepanza con l'immagine ed il referto radiologico, sulla base del quale era stata formulata l'indicazione all'intervento, ma ha dovuto portare a termine l'operazione". È stata avviata dalla stessa Azienda Ospedaliera un'indagine in collaborazione con la Procura, per la ricostruzione degli avvenimenti.

Fonti