Scontro tra treni nella metropolitana di Roma

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì  17 ottobre 2006

Gravissimo e terribile incidente ferroviario a Piazza Vittorio Emanuele di Roma, all'interno della stazione metropolitana.

Stamane, all'incirca alle 9.37 ora locale italiana (7:37 UTC), un convoglio di ultima generazione ne ha tamponato un altro, fermo alla stazione della Linea A, sventrandolo.

Il bilancio è tragico: al momento un morto e 110 feriti, di cui 5 gravi; in un primo momento di pensava che tra questi vi fosse il macchinista del metrò che ha causato l'incidente, ora sotto shock e con numerose contusioni (ne avrà per almeno 2 giorni). Ricoverato all'ospedale Casilino, verrà ascoltato prossimamente dal PM. Le operazioni di soccorso, da parte di paramedici e Vigili del Fuoco, sono ancora attive. Le numerose persone coinvolte nell'impatto sono state ricoverate nei numerosi ospedali della capitale, trasportate anche da mezzi di fortuna (tra cui autobus). Alcuni feriti sono già stati dimessi. I dati provengono dalla Prefettura di Roma, con continui aggiornamenti.

La vittima è Alessandra Lisi, 30 anni, ricercatrice di statistica, originaria di Pontecorvo (FR).

Le cause dell'incidente sono ancora incerte (si pensa a errore umano o guasto ad una centralina, altre versioni più recenti parlano di un'autorizzazione concessa nel passare ad un semaforo rosso). La Procura di Roma indaga per omicidio e disastro colposi. Sarà aperta, a detta del Ministro dei Trasporti Bianchi, anche un'inchiesta amministrativa. Al momento, resta chiusa l'intera Linea A (con ovvio disagio per il traffico locale).

Il sindaco di Roma, Walter Veltroni, e il presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo, giunti sul luogo dell'incidente, hanno espresso la loro voglia di chiarire le cause della tragedia e la loro preoccupazione per la situazione dei feriti.

Dal Quirinale, il Presidente Della Repubblica Giorgio Napolitano segue le fasi della sciagura in stretto contatto con le istituzioni. Dalle 17, l'avvenimento è riferito in Parlamento.

Possiedi foto scattate da te riguardanti il fatto che è oggetto dell'articolo? Puoi caricarle su Wikinotizie per aiutare a ricostruire l'accaduto.

Devi essere un utente registrato

Carica le tue immagini

Ricorda che non è possibile caricare immagini non libere: ogni contenuto di dubbia provenienza sarà immediatamente cancellato.
Per maggiori informazioni leggi Wikinotizie:Copyright immagini

Fonti