Sei Nazioni: in Scozia prima vittoria in trasferta per l'Italia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 24 febbraio 2007

Nella prima partita di oggi del Sei Nazioni di rugby, l'Italia si è imposta per 37-17 (24-10 al termine del primo tempo). Si tratta della prima vittoria azzurra in trasferta nel 6 Nazioni dal debutto nel torneo, avvenuto nel 2000, con una vittoria contro la Scozia.

La cronaca

Calcio d'inizio per l'Italia. La Scozia cerca di liberare ma il calcio di Phil Godman colpisce Mauro Bergamasco che va in meta dopo soli 18 secondi dal fischio d'inizio. Andrea Scanavacca trasforma e l'Italia è in vantaggio per 7-0. Al terzo minuto Andrea Scanavacca intercetta un passaggio e segna la seconda meta, da lui stesso trasformata; punteggio sul 14-0 per l'Italia. Al settimo minuto un altro errore della difesa scozzese: Kaine Robertson intercetta un altro passaggio e segna la terza meta, poi trasformata da Scanavacca. Punteggio sul 21-0 e fischi del pubblico scozzese. Al quattordicesimo minuto primi segni di recupero della squadra britannica, che va in meta con Rob Dewey, poi trasformata da Chris Paterson. Punteggio sul 21-7 per l'Italia. Al diciannovesimo minuto l'Italia ottiene un penalty che viene trasformato da Scanavacca. 24-7 e Italia con un uomo in più per l'espulsione temporanea di Simon Taylor. Allo scadere del primo tempo Chris Paterson trasforma un penalty dai 36 metri e accorcia le distanze: 24-10 al riposo.

Il secondo tempo inizia con il forcing scozzese, che produce solo un dominio territoriale per i primi venti minuti. Al sessantesimo minuto Chris Paterson riesce a superare la difesa azzurra e ad andare in meta ed a segnare la relativa trasformazione. Punteggio sul 24-17 per l'Italia e Scozia ad una meta dal pareggio. Al 65° penalty per l'Italia in seguito ad una mischia, trasformato da Scanavacca; punteggio sul 27-17. Altri sei minuti e Scanavacca trasforma un altro penalty, portando il punteggio sul 30-17. Al 75° altra prepotente azione d'attacco degli azzurri, che si conclude con la meta di Alessandro Troncon, trasformata da Scanavacca. Punteggio sul 37-17. Negli ultimi minuti la Scozia prova a segnare la meta della bandiera, ottenendo solo uno sterile dominio territoriale nei 22 metri dell'Italia. A due minuti dalla fine cartellino giallo ed espulsione temporanea per Gonzalo Canale. Il fischio finale dell'arbitro, l'irlandese Donal Courtney, sancisce la prima vittoria in trasferta dell'Italia al Sei Nazioni. Come nella precedente partita contro l'Inghilterra, Alessandro Troncon viene votato Man of the Match.

Fonti