Si è suicidato il responsabile security di Telecom Italia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

21 luglio 2006

Il 42enne Adamo Bove, dirigente di Telecom Italia, responsabile del settore security, si è suicidato oggi, attorno alle 12, a Napoli, gettandosi dal ponte di via Cilea terminando la propria corsa contro la sottostante tangenziale.

L'uomo, ex funzionario della Digos partenopea, lavorava da tempo a Telecom e, proprio a motivo del suo incarico presso il gestore delle comunicazioni era rimasto coinvolto nelle inchieste condotte dalla Procura di Roma sulle intercettazioni. Pare che Bove soffrisse anche di depressione.

Sul cadavere gli investigatori non hanno rinvenuto documenti, e questo ha ritardato la sua identificazione.

Fonte