Siracusa: barista uccisa a colpi di pistola per costo di una bevanda

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Siracusa, giovedì 26 aprile 2007

All'una di notte di oggi, a Siracusa, è stata uccisa, a colpi di pistola, una donna di 44 anni, Cinzia Franzini, titolare di un bar situato in Piazza Pancali, nei pressi di Ortigia. La proprietaria del chiosco è stata assassinata da un ubriaco che, dopo essersi lamentato del costo del suo drink, ha esploso sei colpi con una Beretta calibro 7,65 contro la donna, colpendola due volte al collo.

L'uomo quarantaseienne che ha sparato, Piero Aliano, secondo gli inquirenti, era già ubriaco quando ha consumato il suo superalcolico e ha protestato affermando che il prezzo della bevanda era di 50 centesimi in più rispetto al normale. Dopo una tentata lite, sedata dagli altri dipendenti del locale, Aliano si è recato a prendere la Beretta che aveva in macchina.

Dopo aver sparato alla Franzini, l'uomo ha tentato la fuga arrivando in via Nizza, in cui si trovava la sua abitazione, e lì è stato arrestato, dopo aver tentato invano, con l'ultimo colpo in canna, di colpire un agente.

Aliano è stato arrestato e inviato nel carcere di Cavadonna, accusato di omicidio, detenzione e ricettazione di arma da fuoco. L'uomo aveva tentato nel 2004 di rapinare un ufficio postale.

Fonti