Somalia, ritirati 600 armati da Mogadiscio

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

15 maggio 2005

In Somalia, Paese devastato dalla guerra civile, i "signori della guerra" hanno ritirato 600 uomini armati dalla capitale Mogadiscio per dimostrare che la città è sicura e favorire il ritorno dell'amministrazione.

Gli uffici del governo di Yusuf Abdullahi (l'ente riconosciuto internazionalmente), infatti, sono tuttora in Kenya e una disputa su dove installarlo ha causato contrasti di potere nel periodo che va dalla sua formazione alla fine dei colloqui di pace di Nairobi del 2004.

Fonte