Somalia: le sette navi della NATO non perdono tempo mentre le azioni dei pirati continuano

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 22 ottobre 2008

US Navy 030615-N-0905V-006 Aerial view of the guided missile destroyer USS Lassen (DDG 82) part of USS Carl Vinson (CVN 70) Carrier Strike Force.jpg


Giunte a Gibuti, le navi della flotta NATO, comandate dall'ammiraglio italiano Giovanni Gumiero, stanno già facendo rotta verso la zona assegnata, tranne una che è attualmente all'ancora.

Alcune fonti dicono che le navi militari sono dirette verso Mombasa (Kenya) dove, probabilmente, arriveranno verso la fine della settimana e dove sosteranno per poi ripartire verso una non precisata destinazione.

Si è appreso anche che le forze di sicurezza somale, dopo uno scontro a fuoco con i pirati, hanno liberato una nave indiana sequestrata negli ultimi giorni dai masnadieri somali. Inoltre, la scorsa settimana altre navi sono state rilasciate dai pirati dopo il pagamento di un riscatto.

Per la nave ucraina "Faina", con a bordo armi e carri armati, la situazione non è variata ed è sempre tenuta sotto stretta sorveglianza dalle unità della coalizione.


Articoli correlati[modifica]

Fonti[modifica]