Sostenitori di Bolsonaro incidono svastica sulla pancia di una ragazza

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

23 ottobre 2018
L'8 ottobre è stata attaccata da un gruppo di uomini sostenitori di Jair Bolsonaro, candidato di destra ultra-liberale alla Presidenza brasiliana, una giovane ragazza di soli 19 anni. La sua colpa? Aver indossato una maglietta con la scritta "#EleNão" (Lui No). Il fatto è accaduto nel quartiere Baronesa do Gravataí, Cidade Baixa a Porto Alegre.

I fatti[modifica]

La donna stava scendendo dall'autobus utilizzato per tornare a casa, quando si vede avvicinare un gruppo di uomini. Dopo l'aggressione fisica, a cui la donna non ha potuto sottrarsi, il manipolo di prevaricatori le ha inciso sullo stomaco una svastica. La 19enne ha denunciato il fatto alla Polizia Civile, e ha deciso di mantenere la riservatezza, temendo ulteriori attacchi.

Fonti[modifica]