Sventati a Londra diversi attentati aerei

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

10 agosto 2006

New scotland yard.jpg

Questa mattina Scotland Yard ha portato a termine un'operazione che avrebbe sventato quello che è stato definito l'11 settembre inglese. Secondo gli agenti dell'anti-terrorismo, infatti, il piano era di dirottare gli aerei in partenza dalla Gran Bretagna verso gli Stati Uniti.

Il piano dei terroristi prevedeva di portare a bordo degli aeromobili dell'esplosivo liquido, che avrebbe facilmente passato i controlli, per poi farli esplodere in volo, non si sa se sulle città di partenza o di arrivo, ma in ogni caso si sarebbe avuta una carneficina. Secondo esperti USA, dietro gli attentati ci sarebbe Al Qaeda. Secondo la CNN, le autorità americane e inglesi avrebbero ipotizzato l'utilizzo del Gatorade come sostanza base per fabbricare le IED (improvised explosive devices), mentre per l'innesco i terroristi si sarebbero avvalsi di iPod e cellulari.

Nuove misure di sicurezza in Gran Bretagna
Cosa è permesso nel bagaglio a mano?
  • Biglietti aerei
  • Portafogli
  • Contenitori per documenti
  • Medicine prescritte
  • Occhiali (anche da sole)
  • Lenti a contatto
  • Oggetti per bambini (biberon, pannolini...)
  • Chiavi
  • Articoli per igiene femminile
Cosa non è permesso?
  • Borsette da donna
  • Qualsiasi medicinale non identificabile e/o non prescritto
  • Astucci per occhiali
  • Soluzioni per lenti a contatto
  • Portachiavi
  • Chiavi elettroniche

Sono state arrestate nella notte 21 persone, per la maggior parte musulmani britannici di origine pakistana, grazie a indagini in corso da mesi e che proseguono: ci sarebbero due ricercati ancora in libertà. I responsabili hanno detto che, se fosse stata attuata, la strage sarebbe stata su scala inimmaginabile. Gli aerei che potevano essere colpiti sarebbero stati nove.

La Gran Bretagna ha quindi deciso di alzare il livello di allarme fino a critico, questo significa che si aspettano dei nuovi attentati in imminenza. Stessa misura anche negli Stati Uniti, dove il l'allarme è sul rosso. La spiegazione dell'innalzamento del livello di guardia è data dal fatto che la minaccia più grande è stata sventata, ma non è detto che sia tutto finito, come ha riferito il segretario USA alla sicurezza interna, Michael Chertoff. Il segretario ha anche sottolineato che il complotto era ormai giunto nella fase finale di preparazione.

Una delle sale d'aspetto dell'aeroporto di Heathrow

Londra ha anche deciso di chiudere l'aeroporto di Heathrow a tutti i voli in arrivo, mentre tutti i voli provenienti dall'Europa sono stati cancellati temporaneamente.

Intanto in tutti gli aeroporti inglesi si stanno preparando nuove misure di sicurezza, a partire dal divieto di portare alcun bagaglio a mano. Saranno ammessi solo cose strettamente necessarie, come occhiali, documenti e medicinali, e solo in appositi contenitori trasparenti.

Secondo il ministro dell'interno Giuliano Amato, l'Italia non correrebbe particolari rischi.

Sui mercati finanziari, si deve rendere nota dei pesanti ribassi in tutta Europa, trascinati dai titoli assicurativi e legati ai viaggi aerei. La British Airways crolla del 5,9%, Alitalia del 2,91%. Scende invece il prezzo del petrolio sino a 76 dollari al barile, a causa del timore che le compagnie aeree possano tagliare le scorte di carburante.

Fonti