Tentativo di golpe in Saint Vincent e Grenadine?

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 8 settembre 2010

Ralph Gonsalves è riuscito ad azzerare quasi completamente la corruzione nella politica locale, a risanare le casse dello Stato ed evitato il crollo dell'economia con la crisi economica mondiale.

Possibile colpo di Stato imminente. Ne è convinto Ralph Gonsalves, primo ministro delle isole caraibiche di Saint Vincent e Grenadine.

L'allarme è stato dato dal premier attraverso una lettera in cui afferma che gli Stati Uniti d'America e il Regno Unito vorrebbero rovesciare il governo democraticamente eletto attraverso cittadini americani, Dave Copps e Blake Burris, e un movimento politico, il New Democratic Party.

Il motivo va ricercato nelle alleanze strette dal Paese: Saint Vicent e Grenadine fanno parte dell'ALBA, trattato economico, di cui fanno parte anche diversi Paesi, come Venezuela, Cuba, Bolivia ed Ecuador, che hanno sempre criticato l'ALCA, voluto dagli Stati Uniti.

Fonti