Thailanda: 100 giorni di lutto per la morte della sorella del re

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 2 gennaio 2008

Un monumento dedicato al Re Bhumibol Adulyadej

Cento giorni di lutto nazionale per la morte dell'84enne sorella. Il re della Thailandia, Bhumibol Adulyadej, ha voluto così omaggiare Galyani Vadhana, sorella maggiore, deceduta da poco. Ma non solo i più stretti parenti: moltissime persone, apprendendo la notizia, si sono recate nel nosocomio di Bangkok vestite in abiti neri (tradizionale colore luttuoso) per esprimere il loro cordoglio.

Il sovrano del paese asiatico era stato recentemente ricoverato nello stesso ospedale della sorella per problemi alla pressione, data anche la sua età non troppo giovane: ben 80 anni, di cui 60 passati sul trono, che l'hanno reso il monarca più longevo della storia. Bhumibol Adulyadej e tutta la famiglia reale godono di ottima fama nella popolazione, che poco più di un mese fa, a dicembre 2007, aveva partecipato con una incredibile folla alla cerimonia per le nozze di diamante del regno del governante.

La maggiore preoccupazione, ora, sembra la successione al trono di Adulyadej: il figlio, Maha Vajiralongkorn, che ha già 50 anni (30 in più di quando il re salì al potere) non avrebbe la stessa fiducia del popolo, accordata invece al padre sovrano.

Fonti