Trasporti: Unione Europea approva i fondi per la TAV

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 5 dicembre 2008

Sistema TAV previsto in Italia

Da Bruxelles giunge il via libera ai fondi per il tratto di corridoio 5 compreso tra Torino e Lione, per il traforo del Brennero e per la linea Trieste-Divaca.

Il tratto tra la Francia ed il Piemonte, contestato negli anni scorsi dal movimento NO TAV verrà finanziato con la cifra di 671,8 milioni di euro.

Il responsabile per il trasporto Antonio Tajani: «Sono particolarmente orgoglioso di annunciare che oggi la Commissione ha adottato queste 11 decisioni di finanziamento, che contribuiranno in misura decisiva a realizzare la galleria del Brennero e quella del Moncenisio, fra Torino e Lione, e ad avviare la preparazione della linea ferroviaria fra Trieste e Divaca». «Investire oggi in infrastrutture di trasporto cruciali per l'Europa dimostra che l'Unione europea è in grado di rispondere alla crisi economica, nel breve periodo accelerando i progetti di infrastruttura e nel medio periodo realizzando la rete ferroviaria di base che sosterrà la competitività dell'Europa e affronterà la sfida dei cambiamenti climatici».

Oltre a questa deliberazioni oggi sono state approvate 11 decisioni riguardanti i finanziamenti per il periodo 2007-2013 per il programma di reti transeuropee di trasporto (Ten-T).

Fonti[modifica]

Wikivoyage

Wikivoyage ha un articolo su Italia.