Treu sulle pensioni: i diritti acquisiti non esistono

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 8 dicembre 2014
In una intervista il prof. Tiziano Treu, Commissario Straordinario dell'Inps, ha fatto delle importanti affermazioni in campo pensionistico sul tema dei diritti acquisiti dei pensionati e dei lavoratori.

I diritti acquisiti dei pensionati consistono nell'intangibilità della rendita pensionistica che ricevono.

I diritti acquisiti dei lavoratori consistono nell'intangibilità del maturato previdenziale in base alle leggi vigenti.

In base ad una recente sentenza, tali diritti, secondo Treu, sono di fatto legati alla sostenibilità finanziaria dell'ente e non è "acquisito definitivamente niente".

« Quando le cose vanno poco bene, è necessario rendere sostenibile i diritti acquisiti, avendo il coraggio di dire che è diritto acquisito ciò che si può. Non è acquisito definitivamente niente. Mi sembra che l'ultima sentenza della Cassazione rifletta questo diverso clima, un clima caratterizzato da notevoli difficoltà. »

Nell'intervista Treu sostiene che "prima di togliere i soldi dalle tasche di chi è in pensione" è anche possibile considerare di alzare i contributi nel caso siano insufficienti.

Fonti