USA: l'AT&T denunciata per le intercettazioni della NSA

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

1 febbraio 2006

National Security Agency

L'Electronic Frontier Foundation (EFF), fondazione che si batte per i diritti individuali, ha avviato una causa legale contro il colosso telefonico statunitense AT&T, istituendo una class action. La denuncia riguarda la violazione delle leggi federali in collaborazione con il Governo per effettuare intercettazioni telefoniche su cittadini americani ed è stata archiviata martedì alla corte di San Francisco. La class action è la procedura prevista dalla giurisprudenza anglosassone che permette alle singole parti civili di unirsi nella cause legali attraverso un'unica figura.

L'amministrazione Bush e la NSA, il servizio segreto per la sicurezza nazionale, sono direttamente investiti dall'azione legale e difendono il loro operato affermando che le intercettazioni sono effettuate solo su sospetti terroristi.

La EFF accusa l'AT&T di aver registrato in 2 database le comunicazioni telefoniche e le connessioni Internet dei propri abbonati.

L'avvocato Kevin Bankston, che rappresenta la EFF, afferma che il Governo non potrebbe sorvegliare il paese senza l'aiuto di compagnie come l'AT&T e che il loro intento è di far capire alla AT&T che, collaborare col programma di intercettazioni del Presidente, non è conveniente dal punto di vista finanziario oltre ad essere illegale.

Secondo l'accusa, l'AT&T ha offerto l'«accesso a un numero sostanziale di comunicazioni trasmesse attraverso la loro infrastruttura telefonica, se non addirittura a tutte, incluso l'accesso diretto alle telefonate, locali e internazionali, e alle comunicazioni su Internet.» La richiesta di risarcimento danni ammonta a 22 000 dollari, poco più di 18 000 euro, per ogni singolo abbonato oltre a delle misure restrittive.

Inoltre l'AT&T è sotto l'esame della Commissione federale delle comunicazioni (FCC) che potrebbe accusarla di non aver salvaguardato in modo appropriato le informazioni sui propri clienti.

Fonti

Wikinews
Questo articolo, o parte di esso, deriva da una traduzione di AT&T sued over NSA eavesdropping, pubblicato su Wikinews in inglese.