USA: sparatoria in un campus, oltre 30 morti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 16 aprile 2007

Il Virginia Tech, nel campus di Blacksburg

Ecatombe nel Virginia Tech del Blacksburg campus nello stato americano della Virginia. Almeno 32 persone sono state uccise durante due distinte sparatorie, secondo quanto riportato da Fox News, che cita fonti della polizia federale.

L'allarme sarebbe scattato alle sette e trenta, quando un uomo non identificato ha iniziato a sparare nel campus della prestigiosa università. Le autorità accademiche hanno immediatamente intimato agli studenti, attraverso il web e gli schermi presenti nel campus, di non abbandonare le aule in cui si trovavano e di non girare per il campus.

Tre ore più tardi un altro uomo è giunto nella zona della facoltà di ingegneria e ha cominciato a girare armato all'interno delle aule. Gridava di cercare la propria fidanzata: ha poi ucciso molti studenti facendoli mettere in fila vicino ad un muro, come una sorta di esecuzione.

Presenti molti studenti stranieri, fra cui almeno 15 di nazionalità italiana.

La polizia ha identificato il pluriomicida: è uno studente sudcoreano di 23 anni, Cho Seung-hui.

L'omicida è stato autore di un video in cui spiega il perché dell'atto. Il video, inviato alla NBC, è stato girato nel tempo trascorso tra la prima e la seconda sparatoria.

Fonti

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Massacro del Virginia Polytechnic Institute.