Ucciso missionario italiano in Congo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

12 settembre 2005

Padre Angelo Redaelli, missionario italiano in Congo, è morto oggi, ucciso a colpi di machete.

Il missionario, alla guida di un fuoristrada, ha investito una bambina di 3 anni in un villaggio della diocesi di Owando, uccidendola. Nonostante il suo tentativo di prestare soccorso alla piccola, i parenti della vittima lo hanno aggredito, vendicandosi.

Angelo Redaelli aveva 40 anni ed era in Congo dal settembre 2003.

La polizia ha arrestato una persona, sospettata di aver partecipato all'aggressione.

Fonti