Valle Camonica: ora i petroglifi diventano francobolli

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 27 febbraio 2009


Patrimonio mondiale dell'umanità secondo l'Unesco, primo sito italiano a entrare in questa speciale classifica, ora le incisioni rupestri della Valcamonica diventano anche un francobollo.

A deciderlo sono le Poste italiane, che hanno in programma l'emissione di un annullo postale che ricorderà i petroglifi degli antichi Camuni rappresentando un carro trainato da equidi inciso nel Parco nazionale delle incisioni rupestri di Naquane.

Il francobollo avrà un valore di 2,80 euro e sarà utilizzato per la prima volta negli uffici postali di Capo di Ponte e nello sportello filatelico dell'ufficio postale di Milano Fiera.

Fonti[modifica]