Viene annunciato macOS Sierra

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

giovedì 16 giugno 2016
Il 13 giugno a Cupertino, in California (Stati Uniti) è stata presentata la nuova edizione del sistema operativo macOS Sierra, oltre ad iOS 10 ed a watchOS 3. La scelta è stata effettuata per uniformare il nome del sistema operativo per Apple Macintosh (precedentemente Mac OS) a quello degli altri sistemi operativi di casa Apple, cioè iOS, tvOS e watchOS.

La nuova versione, la 10.12, è stata subito rilasciata per gli sviluppatori e verrà rilasciata a luglio in Beta pubblica e in autunno a tutti. Con Sierra arrivano molte possibilità per il proprio Mac:

  • Siri su macOS, tramite apposita icona sul Dock;
  • la funzionalità Picture-in-Picture, come su iOS, che permette di sovrapporre un video in miniatura ad altre applicazioni;
  • la possibilità di sincronizzare il testo copiato tra i dispositivi iOS ed il mac;
  • la possibilità di liberare spazio sul Mac cancellando la Cache e trasferendo automaticamente i file vecchi ed inutilizzati;
  • la possibilità di organizzare le fotografie in album con titoli ed altre informazioni attraverso iPhoto, come avviene su Google Photos;
  • la possibilità di condividere attraverso iCloud Drive i file salvati sul desktop (o nella scrivania, in italiano) sul proprio dispositivo iOS;
  • una nuova esperienza Apple Music;
  • la possibilità di creare più finestre per la stessa applicazione;
  • la possibilità di sbloccare il Mac attraverso l'Apple Watch.

Solo per l'America, e per i paesi in cui è attivo, è arrivata la possibilità di pagare attraverso Apple Pay sui siti internet attraverso il Mac. L'autorizzazione del pagamento avverrà tramite Touch-ID su iPhone. Probabilmente l'arrivo della nuova versione del celebre sistema operativo per Mac sarà in concomitanza della presentazione ad-hoc dei nuovi Macbook Pro, che erano attesi per la serata del 13 giugno ma che non si sono fatti vedere.

Fonti