Walter Veltroni si dimette da segretario del PD

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 17 febbraio 2009

Walter Veltroni, ex segretario del Partito Democratico

In seguito alla sconfitta del suo gruppo alle elezioni amministrative della Regione Sardegna, Walter Veltroni ha deciso di abbandonare il ruolo di segretario del Partito Democratico. La decisione è stata comunicata nella prima mattinata al Coordinamento del partito, da lui stesso convocato a Sant'Andrea delle Fratte, per fare chiarezza sull'esito del voto in Sardegna.

La prima richiesta di dimissioni è stata subito respinta dal Coordinamento del partito; Veltroni però ha ritenuto necessario concedersi un ulteriore periodo di tempo per analizzare la situazione ed i suoi possibili sviluppi. Dopo una lunga discussione con i vertici del partito, Veltroni ha deciso di «mantenere l'orientamento espresso questa mattina e di rassegnare le dimissioni da segretario nazionale del PD»: così fa sapere Andrea Orlando, portavoce del Partito Democratico.

Domattina vi sarà una conferenza stampa tenuta dallo stesso Walter Veltroni nonché la relazione straordinaria del vicesegretario Franceschini sui termini per l'elezione del futuro segretario del partito.

Fonti