Questa pagina è protetta

Annullati ufficialmente i test di Medicina a Bari

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 19 settembre 2007
Le prove sostenute il 4 e 5 settembre scorsi per accedere alla facoltà di Medicina e Odontoiatria dell'Università degli Studi di Bari sono stati annullati. Lo ha annunciato il rettore Corrado Petrocelli in conferenza stampa, stasera, dopo che la Guardia di Finanza aveva scoperto che alcuni candidati avevano partecipato alla prova portando con sé un telefono cellulare per ricevere le risposte esatte attraverso SMS da personale interno all'Università, fra cui alcuni docenti.

La procura di Bari, impegnata anche nelle indagini sulle irregolarità dei test nelle Università di Ancona e Chieti, oggi aveva fornito l'elenco dei ragazzi coinvolti, come richiesto negli scorsi giorni. Gli indagati, in un primo momento, erano solo 7, numero salito a 33 e che probabilmente arriverà fino a 52. Gli studenti indagati sono al momento 24, ma altri 19 hanno preso parte ai corsi di Marcantonio Pollice, che prometteva il passaggio certo dell'esame dietro pagamento.

Il ministro dell'Università Fabio Mussi aveva suggerito di escludere semplicemente dalla graduatoria della prova i candidati che avessero tentato di superarla fraudolentemente, ma oggi il rettore ha deciso di invalidare il test e farlo ripetere.

Articoli correlati

Fonti