Assolti gli imputati per il crollo della scuola a San Giuliano

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 15 luglio 2007

Il giudice monocratico Laura D'Arcangelo, ha assolto «perché il fatto non sussiste», per il secondo comma dell'art. 530 codice procedura penale (mancanza di prove), tutti i sei imputati del processo. La mattina del 31 ottobre 2002 un terremoto causò il crollo della scuola «Francesco Jovine» di San Giuliano di Puglia (CB).

La causa della morte delle 28 persone rimaste incastrate fra le macerie è la forza distruttiva del terremoto. Sconcerto fra i familiari delle vittime presenti in aula, che però non hanno ancora deciso se presentare appello.

Fonti