Berzo Demo: si spezza un cavo dell'alta tensione

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 10 agosto 2009


Gli abitati di Berzo e Demo, Val Camonica

Ieri pomeriggio verso le 13.30 il località Loa di Berzo Demo in Valle Camonica un cavo elettrico dell'alta tensione si è spezzato cadendo al suolo. L'incidente non ha provocato né vittime né danni ambientali, in quanto un eventuale ordine di «rilancio» (ovvero il comando - spesso automatico - di riallacciare l'energia quando si verifica un guasto) che avrebbe potuto dar fuoco all'abetaia che sovrasta l'abitato, non è avvenuto.

Un escursionista: «Ho sentito uno schianto e dopo la curva ho visto il cavo in mezzo alla mulattiera». Il vicesindaco di Berzo Demo: «È sicuramente una questione delicatissima che riguarda la sicurezza dei cittadini. Non so se fosse in tensione o meno, ma sicuramente il solo peso del cavo avrebbe potuto causare guai alle persone che transitavano su questa frequentatissima strada».

L'elettrodotto, costruito negli anni '60 e da poco in mano all'Azienda elettrica milanese a Terna, è ancora sotto esame: non è chiaro infatti se la rottura sia stata causata dall'anzianità della struttura oppure da un sovraccarico di energia. Sembra infatti che per soddisfare i bisogni di Milano e provincia dalla centrale di controllo di Grosio si immettano sulla rete il doppio, a volte il triplo, del carico di corrente previsto.

Negli ultimi tre anni si ricordano in Val Camonica almeno una decina di episodi simili, l'ultimo dei quali meno di un mese fa sul monte Faeto in comune di Edolo.

Articoli correlati[modifica]

Fonti[modifica]