Caso Francesco Montis : assolti Tomaso Bruno ed Elisabetta Boncompagni

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

2 febbraio 2015

Per Tomaso Bruno ed Elisabetta Boncompagni, dopo cinque anni di carcere, arriva infine l'assoluzione con sentenza definitiva dall'accusa di aver assassinato il compagno di viaggio Francesco Montis.

Il 4 febbraio 2013 la Corte Suprema indiana aveva giudicato ammissibile il ricorso contro la condanna all'ergastolo, fissando l'esame del merito per il 3 settembre 2013.[1] Vari rinvii hanno fatto slittare la sentenza definitiva allo scorso 20 gennaio.

Il primo febbraio sono entrambi rientrati in Italia.

Articoli correlati

Fonti


Note

  1. La Stampa, 4 febbraio 2013, fonte cit.