Crisi dei mutui: sull'onda della cessione in borsa vola Northern Rock

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 3 ottobre 2007

In rialzo del 9% i titoli della Northern Rock, la banca che nella scorse settimane aveva subito una corsa al ritiro dei risparmi. Il rimbalzo di una delle più grandi compagnie di prestiti del Regno Unito sarebbe dovuto alle voci, riportate dal Financial Times, che vogliono il gruppo di private equity, Jc Flowers, pronto a rilevare la compagnia. Il gruppo avrebbe già raccolto finanziamenti per 15 miliardi di euro.

Sempre secondo il Financial Times, la strada per Jc Flowers si sarebbe spianata dopo il ritiro dei maggiori concorrenti interessati a rilevare in tutto o in parte la banca specializzata in prestiti. Sarebbero quindi rimasti in lista solo Jc Flowers e il fondo hedge Cerberus, che avrebbero già ricevuto l'ok del Ministero del Tesoro britannico.

Jc Flowers, fondata da Chris Flowers, ex di Goldman Sachs, è specializzata nel takeover di gruppi finanziari. Secondo il Sunday Telegraph funzionari del tesoro avrebbero incontrato rappresentanti degli hedge fund: la banca è infatti nelle mani del Tesoro, a seguito dell'erogazione, da parte della Banca d'Inghilterra, di un finanziamento di 8 miliardi di sterline per sostenere la banca in crisi di liquidità.

Financial Times riferisce anche che il gruppo Jc Flowers avrebbero già potuto verificare le performance della banca; l'acquisto non avrebbe come oggetto lo smembramento della banca. Tuttavia il gruppo ha ancora bisogno di altri 5 miliardi di sterline per raggiungere i 20 miliardi di sterline che secondo gli analisti occorrerebbero per gestire la banca nel prossimo anno.

Articoli correlati

Fonti