Depositate le motivazioni della sentenza sull'Italicum

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

venerdì 10 febbraio 2017

Il palazzo della Consulta (Roma) sede della Corte Costituzionale
logo Wikisource

Su Wikisource puoi trovare Sentenza Corte Costituzionale n. 35/2017.

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Legge elettorale italiana del 2015.

logo Wikiversità

Su Wikiversità c'è una lezione su La Legge Elettorale Italicum.

Verso le 20:30 del 9 febbraio, la Corte costituzionale ha depositato le motivazioni della sentenza sulla legge elettorale, un testo lungo cento pagine, tese soprattutto a garantire maggioranze omogenee tra i due rami del parlamento. Il ballottaggio è stato giudicato incostituzionale perché concedeva un premio di maggioranza anche a chi non avesse ottenuto un numero di voti tali da giustificarlo. I capolista bloccati dell'Italicum, invece, non sono stati giudicati incostituzionali, a differenza del Porcellum che bloccava tutta la lista. Le multicandidature sono ammesse, ma non sarà più concessa la facoltà di indicare il collegio scelto, che sarà invece deciso per sorteggio.

Notizie correlate

Fonti