Germania: nel 2009 si prevede un calo del PIL del 7%

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

giovedì 26 marzo 2009

Secondo dichiarazioni del direttore della Commerzbank Jörg Krämer, i modelli del loro Istituto prevedono un calo del Prodotto Interno Lordo della Germania per il 2009 tra il 6 ed il 7%. Questa è la stima più pessimista tra tutte quelle rilasciate finora.

Secondo la Süddeutsche Zeitung, fonti vicine al Governo del Cancelliere Angela Merkel temono di dover rivedere le previsioni per il PIL 2009 al ribasso, dall'attuale stima di -2% ad una nuova tra il -4 ed il -5%. Ciò comporterebbe la perdita di circa un milione di posti di lavoro. La previsione ufficiale del Governo verrà rilasciata nella seconda metà di aprile.

Fonti