Il governatore del Texas grazia Foster: pena di morte commutata in ergastolo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

giovedì 30 agosto 2007

Il governatore del Texas, Rick Perry, ha deciso di commutare la condanna a morte di Kerreth Foster in ergastolo. Foster, nero, era stato condannato a morte in base alla controversa legge sulle bande (Law of Parties), applicata solo nello stato del Texas: aveva guidato l'auto con cui un suo amico è fuggito dopo che questi aveva ucciso una persona durante una rapina, e secondo la legge questo lo aveva reso responsabile penalmente del delitto, pur non avendo avuto alcuna parte nell'omicidio vero e proprio.

Il governatore ha quindi deciso di accogliere il suggerimento della commissione per la libertà e la grazia del Texas (Parole Board), che con sei voti a uno, aveva consigliato al governatore di commutare la pena di morte in ergastolo.

L'appuntamento col boia era fissato per le 18 ora locale (01.00 CEST di venerdì 31 agosto).

Articoli correlati

Fonti