Questa pagina è protetta

Il governo canadese 'rispetterà' il protocollo di Kyoto

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 16 febbraio 2007

Il partito conservatore al governo in Canada ha deciso di obbedire agli accordi del protocollo di Kyoto grazie ad una legge approvata dall'opposizione liberale. Prima di questa decisione, l'opposizione aveva puntualizzato che se il governo avesse ignorato la decisione, esso sarebbe stato processato.

«Se e quando la proposta diventerà legge, il governo dovrà rispettarla. Voglio puntualizzare... la proposta non obbliga il governo a prendere questa o quella decisione, semplicemente non dà autorità al governo di utilizzare fondi per prendere una decisione» ha detto Stephen Harper alla Camera giovedì. «Di certo, se e quando la proposta diventerà legge, il governo dovrà rispettarla».

La proposta verrà inviata al Senato del Canada per l'approvazione prima di diventare definitiva legge. La Legge dà al governo 60 giorni per preparare un piano che porti il Canada ad essere in regola con il protocollo di Kyoto.

Wikinews
Questo articolo, o parte di esso, deriva da una traduzione di Canadian government 'will respect' Kyoto law, pubblicato su Wikinews in inglese.

Il protocollo prevede che diminuiscano del 6% le emissioni di gas dannoso per l'ambiente fra il 1990 e il 2012. Per i Conservatori, una simile decisione sarebbe un male per l'economia canadese.

Gli esperti sostengono che potrebbe esserci una consultazione federale al più presto nella primavera del 2007. I conservatori sono stati scelti al governo il 23 gennaio 2006.

Articoli correlati