Israele ferma una nave di aiuti diretta a Gaza

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 7 dicembre 2008

Oggi la polizia israeliana ha impedito la partenza da Giaffa di una nave carica di cibo ed aiuti umanitari diretta verso la Striscia di Gaza.

L'area sotto il controllo di Hamas è tuttora sotto embargo da parte di Israele a causa del lancio di razzi dal territorio palestinese.

Micky Rosenfeld, portavoce della polizia israeliana: «Abbiamo avvertito il proprietario della barca che avrebbe violato la legge e sarebbe stato arrestato qualora la sua barca avesse provato a far rotta per Gaza».

Ahmed Tibi, arabo-israeliano del partito Ta'al e membro della knesset: «Si tratta di un vile atto da parte di persone e polizia che temono la nostra consegna di farmaci all'ospedale Shifa di Gaza. Ma noi continueremo a cercare di rompere l'assedio».

La settimana scorsa, la marina militare israeliana aveva intercettato e rimandato indietro una nave libica che stava cercando di consegnare 3.000 tonnellate di cibo, medicine e altri aiuti alla Striscia di Gaza.

Articoli correlati

Fonti

Wikivoyage

Wikivoyage ha un articolo su Israele.