Italia: il tasso di disoccupazione al 5,6%

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

giovedì 20 dicembre 2007

Secondo quanto rilevato dall'ISTAT, nel terzo trimestre (luglio-settembre) del 2007 la disoccupazione in Italia è calata al 5,9% (5,6% non destagionalizzato), il minimo dal 1992, cioè dall'inizio delle rilevazioni, pari a 1 401 000 persone in cerca di occupazione tra i 15 e 64 anni. Il totale della popolazione lavorativa è, quindi, salito a 23 417.000 persone (poco più del 39% della popolazione totale residente).

Nello stesso periodo del 2006 il tasso di disoccupazione era al 6,6%, pari a 88 000 disoccupati in più rispetto a oggi, nel 2005 era al 7,7%, pari a 325 000 persone in più, e nel 2004 al 7,9%, pari a 399 000 persone.

Secondo un ricercatore dell'istituto, «la discesa del tasso di disoccupazione è dovuta alla crescita dell'occupazione», infatti rispetto a un anno fa sono stati creati 416 000 posti di lavoro, di cui 201 000 per i lavoratori stranieri.

Fonti