Italia inflazione a dicembre 2005

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

16 gennaio 2006

L'inflazione per il 2005 è al 2%

A dicembre l'inflazione su base annua in Italia si è attestata al 2%, in diminuzione rispetto al mese di novembre. L'indice armonizzato dei prezzi nei 12 mesi del 2005 rispetto a quelli del 2004 è stato del 1,9%.

A renderlo noto è l'ISTAT, segnalando in aumento il comparto beni alimentari dello 0,3% (+0,8% su base annua) e altri beni e servizi dello 0,2% (+2,5% su base annua). In diminuzione invece i prezzi dei servizi ricreativi dello 0,2% (+0,9% su base annua), dei servizi per le abitazioni dello 0,1% (+5,7% su base annua) e delle telecomunicazioni (-3,7% su base annua), mentre rimangono invariati gli altri capitoli di spesa.

Rispetto al mese di dicembre del 2004 i maggiori rialzi di prezzo si registrano nei servizi per le abitazioni del 5,7% (+4,9% armonizzato nei 12 mesi), nei trasporti del 3,3% (+4,5% armonizzato), nell'istruzione del 3% (+3,5% armonizzato), bevande alcoliche e tabacchi del 2,6% (+6,9% armonizzato), altri beni e servizi del 2,5% (+2,8% armonizzato) e nei servizi per la ristorazione del 2,2% (+2,4% armonizzato). L'unica voce in discesa sono i prezzi nelle telecomunicazioni del 3,7% (-4,6% armonizzato).

Su base annua i rialzi più elevati sono stati del 2,6% a Torino, 2,5% ad Aosta e Trieste e 2,4% a Campobasso, Napoli e Perugia. Quelli più moderati invece si sono stati del 1,3% a Bari, 1,5% a Firenze, 1,6% a Venezia e 1,8% a L'Aquila, Milano e Palermo.

Articoli correlati

Fonti