La BCE rialza i tassi di un quarto di punto al 3%

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

3 agosto 2006

La sede della BCE, a Francoforte

La Banca Centrale Europea ha deciso un aumento del tasso di sconto: l'aumento è in misura dello 0,25%, che porta il tasso totale al 3%. Si tratta del quarto rialzo del costo del denaro da dicembre 2005 e non si esclude che possa non essere l'ultimo per quest'anno.

Con la manovra di oggi, il divario fra i tassi di interesse europei e quelli americani scende al 2,25%, poiché la Federal Reserve li ha portati al 5,25%.

L'aumento avviene senza il beneplacito del Fondo Monetario Internazionale, che nei giorni scorsi aveva consigliato cautela su un possibile rialzo, a causa della ripresa non ancora avviata in Eurolandia. Inoltre il motivo per cui la BCE ha affrettato l'incremento dei tassi, ovvero un'inflazione in aumento, non sembra destare ancora preoccupazione, poiché l'inflazione è ancora su livelli accettabili.

Fonti