Livorno: 18enne si suicida gettandosi sotto un treno

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Livorno, mercoledì 5 dicembre 2007

Oggi, a Livorno un giovane appena maggiorenne si è suicidato gettandosi sotto un treno regionale, nelle prime ore della mattina.

Il giovane è stato tutta la notte con gli amici, come una qualsiasi nottata, niente che facesse presagire il peggio. Riccardo Buttel, questo il nome del ragazzo, ha passato tutta la notte fuori casa, tra partite a carte e bar, quando la mattina presto, trovandosi solo ha sentito arrivare il treno, ha parcheggiato il suo motorino e legato il casco ad esso, così come faceva sempre, ha scavalcato il passaggio a livello ed in un momento di straordinaria determinazione, si è bendato con una sciarpa ed a braccia aperte ha camminato per 20 metri in direzione del treno.

Inutile la prontezza del macchinista, alla guida del regionale 3103 proveniente da Firenze che procedeva verso Piombino, di tirare il freno di emergenza: il giovane era troppo vicino per avere speranze di salvarsi. La Procura della Repubblica e la Polizia ferroviaria hanno prontamente disposto la chiusura di uno dei due binari della linea ferroviaria nell'arco di tempo compreso tra le 7 e le 7.45, che è stata poi ripristinata alle 10.55, 4 ore dopo l'accaduto, con numerosi disagi alla circolazione ferroviaria, che hanno coinvolto un numero totale di 13 treni. Come da prassi, è stata aperta un'indagine per determinare le cause del gesto.

Si aspettano intanto i risultati dell'esame autoptico e quello tossicologico.

Fonti

Notizia originale
Questo articolo contiene notizie di prima mano comunicate da parte di uno o più contribuenti della comunità di Wikinotizie.

Vedi la pagina di discussione per maggiori informazioni.