Questa pagina è protetta

Manitoba, Canada: uccide e decapita un passeggero su un bus

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 1 agosto 2008

Un efferato delitto sta scioccando in queste ore il Canada. Si tratta di un omicidio, avvenuto su un bus poco distante da Portage la Prairie, nello stato di Manitoba, consumato con efferata violenza da un uomo di 40 anni che ha accoltellato il suo vicino di posto con 40, o forse 50 coltellate, per poi decapitarlo.

La terribile scena è avvenuta davanti agli occhi dei 35 passeggeri che viaggiavano sul mezzo, e che hanno potuto testimoniare quanto accaduto: «Abbiamo sentito un urlo che ci ha fatto gelare il sangue nelle vene e ci siamo girati», ha raccontato il passeggero Garnet Caton, «ci siamo girati e quest’uomo stava in piedi, accoltellando il ragazzo qualcosa come 40 o 50 volte». «Non c’era né rabbia né altro, era come un robot che accoltellava il ragazzo».

Accortosi del delitto in corso (erano da poco passate le 20), l'autista ha fermato il bus, permettendo così ai passeggeri di scappare, mentre l'assassino completava il macabro omicidio recidendo la testa del malcapitato. L'uomo è successivamente sceso dall'autobus, tenendo in mano la testa dell'uomo ucciso, un giovane che, secondo le testimonianze, avrebbe avuto intorno ai venti anni, l'ha mostrata ai passeggeri che erano scesi, e l'ha poi buttata via. «Tutto con molta calma. Non era un gran problema per lui», ha detto un altro testimone.

Gli accertamenti sul delitto sono in corso da parte della Gendarmerie Royale du Canada, che dopo 5 ore dall'accaduto, in piena notte, ha arrestato l'uomo, dopo che aveva tentato invano di fuggire attraverso un finestrino da lui stesso rotto. Fino ad adesso, all'uomo non è stato contestato alcun reato, ma gli interrogatori proseguono senza sosta.

Stockwell Day, ministro per la Pubblica Sicurezza, ha annunciato «che il processo sia portato avanti nel modo più aggressivo possibile», per poi aggiungere che «Questo particolare episodio, per terribile che sia, è ovviamente molto raro, probabilmente un unicum nella storia canadese».

I due uomini, con molta probabilità, non si conoscevano, in quanto l'assassinato era sul bus già ad Edmonton, nell'Alberta, mentre l'assassino era salito a Brandon, nel Manitoba, dopo 1.141 chilometri di distanza, ed ha compiuto l'omicidio a Portage la Prairie, che da Brandon dista poco meno di 130 chilometri, mentre erano passate all'incirca due ore da quando era salito.

Articoli correlati

Fonti