Wikinotizie:Amministratori/Candidati/Stefanomencarelli

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Stefanomencarelli[modifica]

Dopo attenta riflessione e dopo una lunga 'pausa forzata' per 'causa forza maggiore' mi sono deciso a candidarmi. Non è che la cosa non mi pesi, ma se credo, o quantomeno spero, che Wikinotizie abbia importanza, e abbia un futuro, ecco, sono giunto alla conclusione che un modo valido che io abbia di contribuire al sito sia quello di provare il noto sport del 'salto del fosso'.

Mi sono ritrovato emarginato ed escluso dalla comunità per decisione praticamente autonoma di un singolo amministratore che non ha resistito alla tentazione di essere sia accusa che giudice allo stesso modo, ora però si valutasse: cosa di buono ne è venuto per il sito in questi 30 giorni? Nulla.

A settembre ci sono stati 188 articoli nelle prime 4 settimane, ad ottobre nello stesso periodo, in cui la comunità ha deciso (in maniera NON univoca) di fare a meno del sottoscritto, il totale è calato a 121. Oggi vi sono stati eventi non esattamente marginali, come ieri, l'altroieri e così via. Ogni volta che apro wikinotizie sono sorpreso di non trovarne traccia. Magari si può trovare il vandalismo sulla voce di Giulia Bongiorno (notizia di molto dubbia validità, ci siamo messi a tenere dei vandalismi di wikipedia con appositi articoli?) ma quasi niente su quello che è successo e sta succedendo con la protesta della scuola, e qualche kb sparso sulla peggiore crisi economica (detto non da me) dal '29 in poi. E se non fosse per S(an) Caboto (specializzato in pirateria somala), non si troverebbe quasi alcuna traccia di quello che succede al 99,2% della popolazione umana che ahimé non vive in Italia.

Ho provato a sollevare parecchie volte il problema, e quello che ho ricavato è che sono stato additato come 'scocciatore'. Ora sarebbe il tempo di tirare le somme.

Per me, può benissimo starci di considerare wikinotizie un 'esperimento fallito di informazione', anche se so che la cosa non è condivisa, che va 'benissimo' o che 'prima o poi migliorerà'. Ma può anche starci che mi paia invece il caso di non mollare, di non aspettare e di non essere costretto -come semplice e vulnerabile contributore- di cercare di migliorare la qualità del sito. Ho scelto la seconda cosa. Se mi si vuol votare, io per me garantisco il mio preciso impegno a rinnovare, espandere e potenziare il sito. Non sono amministratore da questioni 'di routine', ma si può fare il proprio lavoro in più di un modo, specialmente in un contesto di immobilismo e di sostanziale abbandono in cui versa, mi spiace dirlo, il sito. Sarebbe il caso, prima di votarmi o meno, di proporre domande supplementari. Lo so benissimo che io non sono in pole position come 'credibilità', so anche che nemmeno il sito sta messo bene. A me interessa migliorarlo mirando in alto, non mirando alle persone da buttare fuori. Ognuno si faccia i suoi conti, io sono qui.--Stefanomencarelli (talk) 18:43, 30 ott 2008 (CET)

. --DarkAp89talk 19:06, 30 ott 2008 (CET)
Un amministratore è un utente con compiti specifici che gode della fiducia della comunità. L'utente che si è autoproposto non solo non ha la fiducia della comunità (lo dimostrano le varie segnalazioni di problematicità nelle quali c'è stata una espressione quasi unanime e unilaterale sulla scarsa competenza e spirito di collaborazione dell'utente) e non ha assolutamente idea di quali siano i compiti che deve rispettare un amministratore. Inoltre, la carica per la quale si va a proporre richiede un comportamento assolutamente super-partes, cosa che non è mai stata neanche lontanamente presente nel modus operandi del suddetto. Per questi motivi, totale non supporto e richiesta formale di ritiro della candidatura in nome della serietà del progetto. -- «Stef_Mec» talk 19:46, 30 ott 2008 (CET)
Non supporto. [OT] Visto che l'utente chiama in causa un mio articolo, vorrei fargli notare come quello quasi uguale intitolato La RAI vandalizza Wikiquote sia stato poi tradotto dalla Wikinews spagnola; evidentemente, qualche spagnolo non lo ha trovato di molto dubbia validità e non mi pare capiti spesso. E sappia anche che, prima di postarlo, ho chiesto ad alcuni wikinotiziani se poteva andare come articolo, "inviandolo" poi solo dopo aver ottenuto parere positivo. --Doppia{Di} 20:03, 30 ott 2008 (CET)

Non sapevo che per poter scrivere articoli si dovesse essere amministratori. Per i propositi che si pone il candidato (sperando che non voglia proporre una linea editoriale) non vedo a che servano i tastini. --Darth Kule - Comlink 20:08, 30 ott 2008 (CET)

O probabilmente mentre navigava su Wikipedia ha confuso la pagina utente di un amministratore a caso con quella di un direttore di un giornale e ha mischiato le cose. Per questo, ritengo che sarebbe di grande aiuto una approfondita lettura della pagina Wikinotizie:Amministratori -- «Stef_Mec» talk 20:15, 30 ott 2008 (CET)


Battuta mooolto divertente Stef. E dimmi, relativizzando ai qui presenti, dove sarebbe la 'perdita di serietà' nella mia candidatura?

Io sono stato attaccato da te, che sei un 'amministratore temporaneo', a ogni pié sospinto, e nessuno ha trovato da ridire.

Un altro amministratore ha pensato a farsi un apprezzabile conflitto d'interessi (oramai è una moda..) imbastendo una procedura contro di me e poi decidendo in totale arbitrio cosa fare e che punizione elargire.

Un altro (DK, visto che è intervenuto qui) ancora ha ben pensato di accordarsi nel merito della segnalazione, ma in separata sede.

Altri amministratori o ex- amministratori sostengono che questo sito è un'agenzia stampa, cosa esattamente al contrario di quanto scritto nelle policy, a proposito della 'conoscenza delle regole'. Oppure ritengono che intere fonti d'informazione debbano essere cestinate perché 'faziose', altra cosa che non esiste nelle policy.

E su tutto questo io, che mi sono sempre interessato a fare informazione, a portare argomenti fuori dal mainstream, a usare il sito per quello che é, sono 'inadatto' o 'non credibile'?

La verità è che l'utente comune, quello che cerca di fare qualcosa ma ha contro qualcuno per 'partito preso', non conta nulla e può sempre essere cacciato. Purtroppo la realtà è questa, l'amministratore giudica quello che fanno gli altri utenti e di qui detta una linea editoriale anche semplicemente con le proibizioni o i blocchi. Ma se lui fa qualcosa di sbagliato, o di 'discutibile', in discussione seriamente non viene mai messo. E in tal senso, non mi pare per niente sostenibile che, siccome sono 'poco credibile' o 'non godo del sostengo' della comunità, allora 'non sono candidabile'. Capirai, con tutto il male che ho fatto alla comunità ostinandomi a parlare di argomenti terzomondisti, che vuoi pretendere che sia? Un comunistaccio sciupaprogetti!--Stefanomencarelli (talk) 10:45, 31 ott 2008 (CET)


Ah, ultim'ora, tanto per la cronaca. Ho appena ricevuto un messaggio di chiara minaccia (o 'ammonimento'?) per la mia candidatura da parte dell'admin DarkAp89. In cui mi accusa senza mezzi termini di trolling e di 'prendere per i fondelli la comunità'. Colgo l'occasione per smentire Categoricamente, visto che al contrario a me la cosa interessa, ma interessa in maniera sincera, come mi sono guardato dal violare il blocco di un mese (dello stesso admin) che non ho condiviso, MA che ho rispettato (questo ovviamente non conta nulla, a certi tutto è dovuto e cert'altri devono tutto).

Beh, a questo punto mi pare chiaro che la mia 'buona volontà' non sia ben accetta e che io stia rischiando l'ennesima ritorsione per antipatie a partito preso. Lascio aperta la segnalazione fino a stasera per dare modo a chi se l'é persa eventualmente di intervenire, e porgo formali scuse se qualcuno la intende per 'prendere per il culo la comunità' (FALSO). Io veramente sono tornato per contribuire alla stessa, non per sfancularla. Nemmeno per essere minacciato, si intende.--Stefanomencarelli (talk) 11:04, 31 ott 2008 (CET)

Definisci il termine "minaccia". Il tuo intervento nella talk di Tooby è di chiaro trolling visto che te la ridi pure. Ed i due eventi sono quindi associati. te la ridi per questa candidatura -> presa per i fondelli. Più chiaro di così. --DarkAp89talk 11:10, 31 ott 2008 (CET)
Ah, se vuoi ti faccio un bell'elenco con tutti gli attacchi che ci sono nei tuoi interventi in questa sede. Ah, ed il buon senso che va oltre tutte le regole di questa comunità, suggerirebbe di annullare questa candidatura. --DarkAp89talk 11:16, 31 ott 2008 (CET)
Mi sembra sempre più chiara la necessità di calmare i toni. A DarkAp, che da amministratore ben conosce i modi di dirimere i conflitti tra utenti, chiedo di evitare toni eccessivamente caldi e confrontarsi apertamente e civilmente con gli altri, a Stefano chiedo invece di riflettere veramente sulla candidatura, che a mio modesto parere non ha alcuna chance visti i precedenti, e possibilmente ritirarla, così da creare le condizioni per una civile e serena prosecuzione della contribuzione a Wikinotizie. Vi prego, vi prego, calmatevi e discutete con civiltà. -- «Stef_Mec» talk 11:17, 31 ott 2008 (CET)

Io proporrei di evitare la rinascita di attriti. E questo è il primo punto essenziale. Poi, ho letto alcuni articoli di Stefano e devo dire che li ho trovati molto interessanti, per cui perdere uno come lui non credo sia positivo nè per la comunità in se nè per i lettori. Inoltre cerchiamo di guardare all'interesse di questo sito e dei suoi autori che vorrebbero ovviamente uno sviluppo armonico dello stesso. A Stefanomencarelli consiglierei di ritirare, in questo momento, la candidatura per riproporla in tempi migliori..

Beh ragazzi,fate pace e ricordatevi che la gente ha bisogno del Vs impegno Grazie. --Sebastiano Caboto (talk) 12:13, 31 ott 2008 (CET)

  • Pesantemente contraria alla candidatura. Per due semplici motivi: utente poco attivo e curriculum (quì su wikinotizie intendo) inadatto. Inoltre non mi sembra una buona mossa candidarsi appena 4 giorni finito il blocco. --Ilaria (all you want) 13:21, 31 ott 2008 (CET)


@Sebastiano: sì, effettivamente gli argomenti trattati dal mio omonimo sono molto interessanti, ma non sono certo gli articoli ben scritti che fanno diventare amministratore. Questa è una carica (se così vogliamo definirla) che esula totalmente (o quasi) dalla contribuzione nel ns0. Un amministratore è chiamato a svolgere compiti tecnici (blocchi, cancellazioni, protezioni e via discorrendo) per i quali bisogna presentare una buona conoscenza dell'argomento, e quindi conoscenza tecnica, al di la del possibile ottimo curriculum nella scrittura e contribuzione agli articoli. Per questi motivi, ritengo che la candidatura di Stefano sia più che altro propagandistica, e assolutamente inadatta nei modi e nei tempi (grazie Ilaria per averlo ricordato) di presentazione. Pertanto, il miglior modo per svelenire il clima è il ritiro della candidatura, o altrimenti l'annullamento della stessa, di concerto con gli altri utenti che pensano sia necessario, se non obbligatorio, ritrovare la serenità. E non è la prima né l'ultima volta che faccio questo discorso. -- «Stef_Mec» talk 13:36, 31 ott 2008 (CET)

Scusate se torno ancora in zona, ma volevo fare qualche precisazione e qualche conclusione.

X Ilaria: Beh, allora i motivi sono tre, non due:

  • 1-Poco attivo? Ho 80+ articoli e oltre 1.100 edit. Ci sono stati altri amministratori eletti con circa 1.000 edit. Io ho più 'attivo' di loro, quando vennero eletti. Evidentemente non è questo il punto.
  • 2-Curriculum inadatto. Forse. O forse no, dipende. Di sicuro non fa testo il mio interesse per ecologia, oppressione, Terzo Mondo (segno dei tempi?). Ma questo lo deve dire la comunità, non è detto che tutti mi considerino un gradino più basso del Mullah Omar. Perché il Terzo Mondo non va bene e lo sport sì? I due blocchi che ho subito sono stati fatti dallo stesso admin senza accordo, e ora grazie a questo mi ritrovo con una pistola alla tempia perché 'alla terza ti cacciamo'. Che bello, che serenità. Quanto ai problematici, io ci sono finito sempre e solo perché ho protestato contro azioni arbitrariamente censorie, non sono LeopardoPlanante. Non sono qui per cazzeggiare.
  • 3-Perché seriamente, se mi fossi candidato dopo 4 mesi, credi che sarebbe cambiato qualcosa? Di persone capacissime di legarsi al dito ogni inezia e attaccarne altri, purtroppo, non c'é carenza.

Tanto per precisare, perché capisco il 'curriculum non adatto' (ma perché? Boh), gli altri punti onestamente non stanno in piedi. Forse sarebbe meglio dire che se non si entra 'nel giro' degli amici -e guarda caso i progetti wiki hanno un bel pò di admin in comune (specie qui e wikipedia)-, e non hai atteggiamento di 'sottomissione' (teoricamente alle regole, ma in pratica alle persone, parliamoci chiaro), allora sei fuori discussione.

Per il resto, avevo chiesto ai partecipanti di fare domande nel merito prima di valutare, chissà che se ne cavava qualcosa di buono. 'Discussioni civili', dialettica, e simili facezie tra persone civili e di 'buona volontà'. Non volevo piazzate greche. Invece, evidentemente, le risposte vi sono già ben chiare e io non merito di entrare nel 'Gotha' dei tastinodotati. Pazienza. Meno male che stasera è Halloween.--Stefanomencarelli (talk) 16:16, 31 ott 2008 (CET)

Io non dico null'altro, dico solo che imho Stefanomencarelli non gode della fiducia degli altri (pochi, sempre loro) utenti di wikinotizie. Sui perché di questo, non dico nulla. --ʘЅК 17:46, 31 ott 2008 (CET)
Secondo me c'è poco da far domande e discutere. La questione (almeno dal mio POV) è molto chiara. Un utente che è uscito da 4 giorni da un blocco, che qualcuno aveva proposto per essere infinito e poi accorciato a un mese, chiede alla comunità di fidarsi di lui. Secondo me è un insulto alla comunità stessa. Fale (talk) 17:56, 31 ott 2008 (CET)
Hai ragione, nel bloccarti c' è stata troppa fretta. Io, sinceramente, la penso così: dato che se vieni bloccato per un tempo che non è infinito quando ritorni ti comporti come prima e dato che a bloccarti all' infinito perderemmo un utente prezioso, direi che non bloccandoti faremmo prima, ma non siamo quì per discutere di questo. Innanzitutto, se leggi Wikinotizie:Amministratori vedrai che non c' entra affatto lo scrivere di notizie (come ha sottolineato prima Stef, non ripeto). Dire insulto alla comunità stessa direi che è troppo ma questa discussione si poteva anche evitare. Riassumendo, ottimo utente, (presunto) non altrettanto buon amministratore. Questo è solo soggettivi, poi gli altri vedono--Ilaria (all you want) 18:04, 31 ott 2008 (CET)
  • Dato che la comunità è fortemente contraria, direi di chiudere anche quì, per evitare discussioni inutili e attacchi personali.--Ilaria (all you want) 04:59, 1 nov 2008 (CET)

Insulto? Ecco i requisiti per essere eletto alla carica:

Per essere eleggibile alla carica di amministratore, un Wikinotiziano deve aver effettuato almeno 500 modifiche indifferenziate.

Che si registra la 'sfiducia' della comunità è quindi chiaro. Che si tratta di insultare chinchessia, beh, dire una cosa del genere è davvero un insulto. Ma con Stefanomencarelli, dopo avere 'costruito' il caso, si può fare e al solito, essere immuni da ogni biasimo. E con quello che ho appena scoperto, state sicuri, se l'avessi notato prima non mi sarei nemmeno candidato.--Stefanomencarelli (talk) 20:19, 1 nov 2008 (CET)


Dopo 12 giorni di silenzio tombale, chiedo al candidato di far partire una votazione (lo sconsiglio, sarebbe una perdita di tempo per la comunità) o di chiuderla quì.

--Ilaria (all you want) 15:13, 13 nov 2008 (CET)

Visto che mi si chiede il parere, IMHO meglio chiuderla qui ed evitare ulteriori "gogne" all'utente. Che ha comminato alla comunità almeno un paio di attacchi personali nella mia talk. Ma non aggiungo altro. --Leoman3000 20:03, 13 nov 2008 (CET)
Dato che si è candidato da solo dev' essere lui in teoria a decidere--Ilaria (all you want) 20:35, 13 nov 2008 (CET)

Beh, Leo, non sai quanto mi deludi. Così di censura, policy non applicate e altre mal applicate, decisioni arbitrarie, attacchi alle persone e alle loro opere, tutto quello che hai capito è 'attacchi personali alla comunità (sic)'? In psicologia si potrebbe definire 'selezione' mentale, sentire solo quello che fa comodo, un pò come i Tg con i passeggeri 'oppressi' dai dipendenti Alitalia in sciopero, senza spiegare anche le loro ragioni (la sola immane che gli ha inflitto la CAI). Bon, nelle relazioni umane la 'comunità' ottiene tendenzialmente sempre ragione, anche se in realtà avesse torto. E voi avete deciso che non faccio al caso vostro, mentre dal canto mio non potrei essere meno seccato del modo di fare totalmente autoreferenziale che è diventato standard indiscutibile. Non spreco altre parole. Se vi piace chiudete pure, tanto di fronte ad un muro di gomma come quello quivi esistente, è inutile sperare qualcosa. Spero che in giro vi sia qualche studente di psicologia o di sociologia, il materiale d'interesse non dovrebbe mancargli. Saluti.--Stefanomencarelli (talk) 00:37, 14 nov 2008 (CET)

Chiusa--Ilaria (all you want) 07:22, 14 nov 2008 (CET)
Pazienza. Sono 2 anni che si prova in tutti i modi a venire incontro ai progetti e ogni tentativo è stato vano: accusi "caste", "baronaggi", etc. A questo punto, non so chi dovrebbe essere il "deluso". --Leoman3000 13:36, 14 nov 2008 (CET)
stefano, non hai afferrato bene il concetto di libertà di scelta : non c' è bisogno che tu sia deluso per il voto contrario di leoman, è ovvio (è la tua candidatura) e dirgli così per incitarlo a cambiare idea (cosa che forse volevi fare) è inutile, ha scelto- come tutti gli altri contributori- così--Ilaria (all you want) 13:46, 14 nov 2008 (CET)

X Ilaria. Guarda, sarei ben contento di sapere da te con quale criterio sia possibile attaccare la mia libertà di scelta nel votare contro DK, come tu hai fatto in altra sede, e poi parlare qui di 'libertà di scelta' quando qualcuno vota contro di me. E' grottesco, o forse non lo è per via di 'chi vota chi'? Come sulla commissione di vigilanza Rai, insomma.

X Leoman: una volta che una volta, 'in questi due anni', il dubbio che i rompiscatole di par mio abbiano ragione e il 'sistema' abbia torto, ti è mai passato per la testa? Da quello che scrivi direi proprio di no. Pazienza.--Stefanomencarelli (talk) 14:29, 14 nov 2008 (CET)

In altra sede (la verifica) mi è stato anche dato retta, quando ho citato la libertà di scelta dopo il tuo commento nel voto. E mi pare che anche altri la pensano come me (tira fuori dalle righe dei commenti degli altri)--Ilaria (all you want) 16:33, 14 nov 2008 (CET)