Zimbabwe: è allarme colera

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

giovedì 4 dicembre 2008

Zimbabwe

Il governo dello Zimbabwe ha proclamato lo stato di emergenza nazionale e ha chiesto l'intervento internazionale per fronteggiare l'epidemia di colera attualmente presente nel paese. Il colera, in totale, ha fatto fino ad oggi almeno 565 vittime e i casi di infezione sono circa 12.545 tendenti ad aumentare.

Inizialmente l'epidemia sembrava essere stata messa sotto controllo, ma alla fine sono esplosi nuovi casi e la situazione è divenuta preoccupante. Nel paese mancano acqua e medicine ed anche gli alimenti scarseggiano.

Secondo il governo locale la causa è anche addebitabile alle sanzioni imposte dall'occidente alla nazione africana, mentre secondo altri osservatori la causa è da ricercarsi nel sistema di distribuzione dell'acqua potabile e nel collasso della rete fognaria della capitale Harare.

L'epidemia era già cominciata all'inizio dell'anno, ma solo da settembre si è estesa in nove delle dieci province del Paese ed ora c'è il pericolo che, dalle zone di frontiera, l'infezione si estenda anche verso il Sudafrica.

Fonti