Afghanistan: diffuso video di Mastrogiacomo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 14 marzo 2007


I Talebani hanno diffuso un video e una foto di Daniele Mastrogiacomo, il giornalista di Repubblica rapito giorni fa. Il video è stato recapitato ad Emergency. Il giornalista dice che sta bene, che vorrebbe fare un appello al governo italiano per la sua liberazione e che pensa che tutto andrà per il meglio. Il video è stato realizzato lunedì 12.

Queste le parole del giornalista:

« Il mio nome è Daniele Mastrogiacomo, sono un giornalista di Repubblica. Mi trovo in Afghanistan. Il nome di mio padre è Mario, il nome di mia madre è Franca Chisa. Oggi è lunedì 12 marzo, sono le otto del mattino qui in Afghanistan. Come vedete, mi trovo buone condizioni... Insomma... fisiche e comunque in vita, per fortuna fino ad adesso. Mi trovo sotto custodia, sono stato arrestato da un gruppo di talebani che ritiene che siamo entrati con altri due colleghi afgani illegalmente nel loro territorio e quindi mi rivolgo al Governo italiano e al presidente Romano Prodi perché possa fare tutto e agire in tutte le direzioni affinché possa ottenere presto la nostra liberazione. Quindi, faccio appello, come dire, al Governo e alla sensibilità del presidente Romano Prodi affinché faccia il possibile per ottenere tutto e presto il nostro rilascio e quindi il nostro non più essere arrestati, insomma, essere rilasciati. Grazie. (…) Si, mi rivolgo poi a mia moglie Luisella e ai miei figli Alice e Michele: state tranquilli, non c'è problema. Vedete che vostro padre è comunque... ancora... ancora... ancora ce la fa e quindi credo che questa è una situazione perché mi hanno arrestato perché stavo in territorio talebano e quindi credo che presto mi rilasceranno e ovviamente bisogna avere solo un po' di pazienza, ma insomma sono sicuro che voi mi state vicino. Grazie per quello che state riuscendo a fare. Grazie. »

Negli ultimi trenta secondi del video, incitato da una "voce fuori campo", il giornalista si è poi rivolto sorridendo ai suoi familiari e li ha rassicurati affermando di essere «tranquillo e convinto che tutto finirà bene».

Il figlio di Mastrogiacomo ha definito il padre in buone condizioni anche se visibilmente "scocciato".

Fonte