Anche Scaramella contaminato dal polonio 210

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì  1 dicembre 2006
Mario Scaramella, l'ex-consulente della commissione Mitrokhin coinvolto nel caso di avvelenamento di Alexandr Litvinenko, è stato ricoverato in un ospedale londinese a seguito di un rinvenimento, nelle sue urine, di "rilevanti tracce" di Polonio 210; la stessa sostanza ha ucciso pochi giorni fa l'ex spia russa del KGB Litvinenko. La notizia è stata confermata dall'Agenzia britannica per la protezione della salute.

Notizie correlate

Fonti