Scomparso il finanziere Gianmario Roveraro

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

13 luglio 2006

Da circa una settimana non si hanno più notizie del finanziere milanese Gianmario Roveraro ed una denuncia di scomparsa è stata depositata ai carabinieri dai familiari sabato scorso. Mercoledì sera, l'ex banchiere - ligure, milanese d'adozione - ha partecipato ad un incontro culturale dell'Opus Dei. Da allora si sono perse le sue tracce. Il cellulare del 70enne risulta spento proprio da mercoledì sera.

La Procura della Repubblica ambrogiana ha aperto un fascicolo disponendo, quale misura precauzionale, il blocco dei beni della famiglia. All'origine della scomparsa, infatti, gli inquirenti non possono escludere vi sia un sequestro di persona, anche se non sono state avanzate richieste di riscatto. Sui conti correnti dell'uomo non sono segnalati movimenti

Roveraro, fondatore di Banca Akros - del gruppo Banca Popolare di Milano -, era stato coinvolto anche dall'inchiesta della magistratura sul crac Parmalat. Attualmente Roveraro svolge attività di consulente finanziario ed è socio di una società immobiliare milanese.

Gli inquirenti hanno chiesto il silenzio stampa sulla vicenda.

Notizie correlate

Fonti