Speciale Papa Giovanni Paolo II

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Benvenuto su
WIKINOTIZIE

mercoledì 17 luglio 2019 ore 16:28
Al momento Wikinotizie ha 9 355 articoli
Papa Giovanni Paolo II

Papa Giovanni Paolo II si è spento questa sera (2 aprile 2005) alle 21:37 in Vaticano, a seguito dello shock settico e dei problemi cardiocircolatori che lo avevano portato giovedì sera in condizioni gravissime.

Ad annunciarlo in Piazza San Pietro il Monsignor Sandri. La folla è prima incredula, poi scoppia in pianti, e comincia a cantare. Grandi le scene di dolore e commozione, con i giovani che pregano in onore del Pontefice. Si smette di cantare solo 2 ore dopo, intorno alle 23:30, su invito del Cardinal Sodano|. Sono attese ora altri 2 milioni di persone oltre alla folla già presente sul luogo.

La notizia è stata riportata per prima dall'agenzia di stampa Ansa e ripresa dai media di tutto il mondo.

Le commemorazioni

Una messa verrà celebrata domani alle 10:30, presieduta sempre da Sodano, e sarà trasmessa in diretta dal TG1. La data del funerale verrà decisa lunedì dai Cardinali riuniti in Conclave.

Il Governo ha indetto 3 giorni di lutto nazionale.

All'estero

È stata l'Argentina il primo paese al mondo a proclamare il lutto nazionale. Lutto nazionale anche in Polonia e Spagna.

In Libano, a Beirut, pochi minuti dopo la notizia si è sentito il rintocco delle campane.

Sulla cattedrale di Westminster, in Gran Bretagna, sono state innalzate le bandiere a mezz'asta.

Bandiere a mezz'asta anche alla Casa Bianca a Washington negli Stati Uniti.

Numerosi gli attestati di cordoglio:

  • José Manuel Durão Barroso, Presidente della commissione europea: «Il Papa si batté instancabilmente, come soltanto lui sapeva fare, per la causa di un'Unione europea sempre più stretta tanto da ben meritare il titolo di padre fondatore dell'Europa unita»;
  • Carlo Azeglio Ciampi: «Non potrò mai dimenticare i suoi occhi luminosi acuti, che scavavano nel profondo, il suo sguardo di affetto che ti abbracciava, prima che egli alzasse il braccio...»
  • George W. Bush: «Il mondo ha perso un campione della vita umana»
  • Silvio Berlusconi: «Ci inchiniamo di fronte ad un uomo che ha testimoniato in modo sublime i valori supremi della vita umana e della libertà»
  • Romano Prodi: «È il momento del dolore e del silenzio»
  • Pier Ferdinando Casini: «Da questa sera siamo tutti più soli...»
  • Marcello Pera: «Il papa muore mentre era più sentito il bisogno della sua missione»
  • Il Cardinale di Westminster: «Uno dei più grandi papi della Chiesa nei suoi 2000 anni di storia».

Le preghiere per il Papa

La Polonia prega per il Papa. A Varsavia e in tutto lo Stato a mezzogiorno si sono rivolte al cielo migliaia di braccia unite per formare una catena della vita simbolica che attraverserà tutta la Polonia che rimarrà in lutto sino al giorno dei funerali.

L'omaggio alla salma

  • Eduardo Martínez Somalo, il cardinale camerlengo, ha asperso la salma del Papa con acqua benedetta.
  • Le visite alla salma del Papa cominceranno alle 12:30 e si protrarranno fino alle 16. Le visite sono riservate alla Curia e alle autorità.
  • Il presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi e la moglie Franca, rendono omaggio alla salma di Papa Giovanni Paolo II.
  • Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, il vicepresidente Fini, il presidente della Camera Pier Ferdinando Casini, i ministri Lunardi, Prestigiacomo, Tremaglia, Buttiglione e il sottosegretario Bonaiauti hanno reso omaggio alla salma di Giovanni Paolo II.
  • Il segretario e il presidente dei Ds, Piero Fassino e Massimo D'Alema, al termine della messa celebrata in Piazza San Pietro, si sono recati a rendere omaggio alla salma di Giovanni Paolo II in Vaticano.
  • Nella Basilica di San Pietro verrà allestita la camera ardente lunedì alle 17, dopo la traslazione della salma del pontefice.
  • Al termine della messa i fedeli hanno lasciato piazza San Pietro dopo aver partecipato in massa alla comunione che è stata distribuita dai vari sacerdoti dislocati in diversi punti della piazza.
  • L'arcivescovo Leonardo Sandri al termine della celebrazione eucaristica in Piazza San Pietro ha letto la prima recita del Regina Coeli, testo scritto dal Papa per la celebrazione della Divina Misericordia: «All'umanità che talora sembra smarrita e dominata dal potere del male, dall'egoismo e dalla paura. Il Signore offre in dono il suo amore che concilia, perdona e riapre l'animo alla speranza».
  • La messa in suffragio di Giovanni Paolo II verrà trasmessa in diretta dalle tre reti della Rai, da Rete 4, da Canale 5, da La7 e Sky Tg24.
  • L'Arcivescovo Tettamanzi celebrerà il 3 aprile, la Messa di Suffragio nel Duomo di Milano.

Episodi

  • Alle 12:20 l'anziana donna straniera che era stata colta da infarto, è morta.
  • Alle 11,53 una donna è stata colpita da infarto: è stata portata al pronto soccorso dell'Ospedale Santo Spirito in gravi condizioni.

Ipotesi

  • Il cardinale Sodano ha usato il termine Giovanni Paolo II il Grande. Grande è l'attributo che la Chiesa riserva ai pontefici santi. Ciò ha fatto pensare ad una imminente beatificazione di Giovanni Paolo II.
  • Il cardinale Sodano nell'omelia ha detto: «Il nostro animo è stato scosso da un fatto doloroso. Il nostro Padre Giovanni Paolo II ci ha lasciati. Egli però per più di 26 anni ci ha invitati a guardare a Cristo, unica ragione della nostra speranza. Per più di un quarto di secolo egli ha portato nelle piazze del mondo il Vangelo della nostra speranza: questa è la nostra fede, questa è la fede dei cristiani. Pensando a questo, il dolore nostro si trasforma subito in un atteggiamento di profonda serenità. Di tale serenità sono stato anch'io testimone vicino al letto del Santo Padre, in profonda agonia: la serenità dei Santi, che proviene da colui che ci ha detto "Io sono la resurrezione e la vita". La fede ci invita a levare il capo, e a guardare lontano, e così mentre piangiamo il Papa che ci ha lasciato, apriamo il cuore al nostro eterno destino».

Nella mattinata del 3 aprile

  • Camillo Ruini, cardinale vicario di Roma, ha redatto la "speciale notificazione al popolo di Roma" per la morte del Papa. Il testo è stato emanato questa mattina alla stampa.
  • L'apertura della Messa è stata aperta dal cardinale Angelo Sodano con queste parole: «Affidiamo a Dio il nostro Papa Giovanni Paolo II, che per 27 anni ci ha guidato».
  • Alle 10,30 è iniziata la Messa.
  • In Piazza San Pietro non saranno presenti i metal detector. La decisione è stata presa dalle forze di polizia che garantiscono la sicurezza in Vaticano per consentire il maggior flusso possibile di pellegrini che vogliono rendere omaggio al Papa.
  • Attesi a Roma, per il funerale di Giovanni Paolo II due milioni di pellegrini.
  • In piazza San Pietro sventolano le bandiere di tutto il mondo. Alle 10,30, inizierà la messa per Giovanni Paolo II.

Il lutto del mondo dello sport

Si ferma anche il mondo dello sport:

  • Campionati fermi, come già deciso quest'oggi dal Coni.
    • La Ferrari ha deciso di correre il Gran Premio del Bahrein con le macchine "listate a lutto": una fascia nera sarà applicata sulla parte superiore del musetto.
  • Il Gran premio di F1 in Bahrain si è svolto invece regolarmente, non c'è stata la diretta televisiva.

Ipotesi sul successore di Papa Giovanni II

I bookmakers inglesi fanno ipotesi sul successore di Papa Paolo II; iniziano le scommesse e vengono fatti i nomi dei favoriti:

Si pensa quindi anche al cardinale ceco Miroslav Vlk, da molti indicato in passato come il giovane prediletto da Giovanni Paolo II e ideale continuatore del "dominio" dell'est in Vaticano.

La storia

Karol Wojtyla, eletto pontefice nell'ottobre 1978, è stato il primo Papa non italiano dopo 455 anni, il "Papa del mondo", primo a visitare i poveri di tutto il pianeta, a entrare in una Moschea, ad avvicinarsi ai Patriarchi della Chiesa Ortodossa, è deceduto in seguito a un'insufficienza cardiorespiratoria e renale. Era peggiorato nella giornata di giovedì, con problemi di circolazione arteriosa e respiratori, ma aveva deciso di restare in Vaticano. Ora il mondo si stringe nel dolore.

Gli articoli per approfondire:

La lunga agonia: