Breno: inaugurato CaMus - il Museo Camuno

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 7 marzo 2009

Inaugurazione del CaMus


Si è tenuta stamattina alle 10.00 l'inaugurazione del CaMus, il Museo Camuno, presso la sua nuova sede in via Garibaldi a Breno

Tra le autorità convenute, oltre a numerosi primi cittadini, spiccano il sindaco e presidente del Consorzio BIM di Valle Camonica Edoardo Mensi, il consigliere regionale Monica Rizzi, il presidente della provincia di Brescia Alberto Cavalli, il presidente della Fondazione CARIPLO Giuseppe Guzzetti e il presidente della Comunità Montana di Valle Camonica Alessandro Bonomelli.

Il museo, nato dalla collezione personale di don Romolo Putelli, prese forma agli inizi del '900, ma a causa di fortune alterne, tra cui il disastroso incendio del 1917 e la seconda guerra mondiale, quando i suoi locali vennero adibiti a magazzino, perse gradatamente di lustro tanto da far sì che le sue collezioni venissero ospitate nell'ultimo piano del Municipio di Breno.

Dal 2006 riprendono i lavori per portare la collezione nella sua sede attuale. Qui ora alloggiano le 210 opere da parete, reperti archeologici preistorici e di epoca romana, arredi e paramenti sacri, oggettistica e mobilio civile, tra cui spicca il letto del Capitano di Valle Camonica.

Il presidente della Fondazione CARIPLO Giuseppe Guzzetti ha inoltre colto l'occasione per presentare la partecipazione dell'istituzione stessa, tramite un contributo di 3.800.000 €, alla creazione del distretto culturale di Valle Camonica.

Fonti

Collegamenti esterni

Notizia originale
Questo articolo contiene notizie di prima mano comunicate da parte di uno o più contribuenti della comunità di Wikinotizie.

Vedi la pagina di discussione per maggiori informazioni.