Secondo il Libano, la risoluzione dell'ONU non fermerà il conflitto

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

8 agosto 2006

Gz-map.png

Segui lo speciale Crisi in Medio Oriente 2006
su Wikinotizie.

Il Libano ha avvisato le Nazioni Unite che la risoluzione del consiglio di sicurezza abbozzata da Stati Uniti e Francia non metterà fine al conflitto in atto in Libano. Il conflitto tra Israele e gli Hezbollah ha lasciato migliaia di senza tetto e ne minaccia molti altri. La risoluzione richiede la costituzione di una zona cuscinetto tra il sud del Libano e il nord di Israele. La bozza richiede anche che venga messa fine a ogni tipo di ostilità, ma non fa menzione al ritiro di Israele, che è uno dei punti-chiave posti dal primo ministro libanese Fuad Siniora Per porre fine alla crisi.

Mitri, ministro della cultura libanese, ha chiesto che venga presa una chiara decisione sul ritiro che Israele deve effettuare dal Libano.

Wikinews
Questo articolo, o parte di esso, deriva da una traduzione di Lebanon: UN resolution won't end conflict, pubblicato su Wikinews in inglese.

Ieri il segretario di stato americano, Condoleezza Rice, avrebbe detto che «stiamo affrontando il problema che infesta il Libano da anni e anni e anni, e il problema non può essere risolto da una sola risoluzione dell'ONU». La Rice ha anche ribadito che la risoluzione è solo un primo passo per un futuro migliore nella risoluzione del conflitto.