Sisma dell'Abruzzo: il ministro Gelmini ordina la chiusura a tempo indeterminato delle scuole

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search
 
 
Speciale Terremoto Abruzzo.png

Tutti gli articoli dello Speciale:

Speciale sul Sisma in Abruzzo

Speciale sul Sisma in Abruzzo

lunedì 6 aprile 2009

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi l'articolo Speciale Terremoto in Abruzzo.

In mattinata la Regione Abruzzo ha annunciato la chiusura di tutte le strutture scolastiche regionali: la decisione è stata confermata in seguito dal Ministro della Pubblica Istruzione Mariastella Gelmini, che prevede la struttura degli istituti fino al completamento dei controlli.

Anche nella vicina provincia di Isernia si stanno svolgendo diversi controlli nelle scuole locali. A Roma un istituto nel quartiere Centocelle è stato chiuso in seguito al presentarsi di alcune crepe lungo i muri. In serata durante la trasmissione televisiva Matrix è stato detto che gli studenti abruzzesi potranno conseguire l'esame di maturità pur non avendo duecento presenze nell'anno scolastico.

Il ministro ha comunque assicurato di avere in progetto provvedimenti per evitare che gli studenti appartenenti alle popolazioni colpite dal terremoto possano perdere l'anno nel caso che non possano raggiungere i richiesti 200 giorni di presenza annua.

Fonti[modifica]