Sisma in Abruzzo: sospese le tasse

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search
 
 
Speciale Terremoto Abruzzo.png

Tutti gli articoli dello Speciale:

Speciale sul Sisma in Abruzzo

Speciale sul Sisma in Abruzzo

giovedì 9 aprile 2009

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi l'articolo Speciale Terremoto in Abruzzo.

I pagamenti di tasse locali e nazionali saranno sospesi per tutte le località toccate dalla catastrofe. Lo ha dichiarato ai microfoni di Radio 1 il direttore dell'Agenzia delle Entrate Attilio Befera, secondo una nota d'agenzia.

Al di là di valutazioni non strettamente tecniche, vi è il dato di fatto che tutti gli uffici pubblici interessati sono chiusi o inagibili, e così è anche per gli sportelli del fisco e dell'esattore Equitalia-Gerit, non è dunque materialmente possibile effettuare pagamenti nemmeno volendolo.

Si attende un apposito decreto della presidenza del consiglio dei ministri, anticipato dal primo ministro Berlusconi, che ufficializzi la sospensiva. Al momento l'argomento non risulta all'ordine del giorno del prossimo consiglio, convocato per il 9 aprile alle 9:30 a Palazzo Chigi.

Fonti[modifica]