Fantozzi firma il trasferimento, CAI acquista Alitalia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 12 dicembre 2008

Crisi dell'Alitalia


Roberto Colaninno ha dato oggi la notzia dell'acquisto di Alitalia da parte dalla Compagnia Aerea Italiana: «Oggi è stato firmato l'atto di trasferimento degli asset dal commissario straordinario di Alitalia, Augusto Fantozzi, a Cai. Da oggi Cai è proprietaria di Alitalia ma anche se il nome lo potremo usare dal 12 gennaio prossimo, io lo userò da oggi perché lo preferisco a Cai, quindi la chiamerà Alitalia».

«Il passaggio di Alitalia a Cai penso che sia dovuto soprattutto a due soggetti Berlusconi e Banca Intesa, che sulla base di un progetto industriale ha offerto questa opportunità, strutturando un'operazione di acquisizione di AirOne e con questa la possibiltà di rilanciare una grande infrastruttura per il paese».

Elogi anche per il terzo soggetto, il gruppo di imprenditori che «hanno messo i quattrini e l'impegno a soddisfare condizioni normali di investimento per un'infrastruttura determinante per il paese».

Colaninno ha annunciato che entro fine anno si sceglierà la compagnia straniera che entrerà con una quota di minoranza, in modo da «iniziare questa avventura il 12 gennaio con il nuovo partner».

Fonti[modifica]